Occhi, congiuntivite e contagio: quali raccomandazioni?

I consigli utili per tutelare la salute dei tuoi occhi e quella degli altri.

Sono tante le persone che, in questi giorni, si stanno informando (online e offline) sulle raccomandazioni da seguire per tutelare la propria salute dal possibile contagio da Coronavirus (nCOVID-19).

Non tutti, però, sanno che uno dei primissimi sintomi di questa influenza virale consiste nell’infiammazione della CONGIUNTIVA (tessuto che ricopre la superficie interna delle palpebre ed anteriore del bulbo oculare).

Nello specifico, questa infezione si manifesta con rossore congiuntivale diffuso, prurito e iperlacrimazione.

Come detto nell’articolo emanato dall’American Academy Of Ophthalmology, la congiuntivite virale è quindi considerata SINTOMO PRECOCE del nCOVID-19, dato che gli occhi rappresentano un canale di trasmissione del virus, che si potrebbe (ma non è detto che ciò avvenga) estendere a naso e gola attraverso le vie lacrimali.

Congiuntivite virale: le norme da seguire

Consigliamo a chi è affetto da una normale congiuntivite, soprattutto in questo periodo, di indossare la mascherina ed attuare le misure di prevenzione:

  • salvietta, cuscino, asciugamano non vanno condivisi
  • lavare le mani con maggiore frequenza
  • evitare l’uso dei cosmetici o di agenti che possano favorire infiammazioni/infezioni
  • evitare di strofinarsi l’occhio ancora sano, dopo aver toccato quello potenzialmente infetto
  • informare il proprio MEDICO DI BASE (telefonicamente, come da ordinanza in vigore) per avvertirlo della situazione, senza quindi presentarsi in studio o al pronto soccorso.

Cosa devi sapere se indossi le lenti a contatto

Chi, invece, indossa abitualmente LENTI A CONTATTO, dovrebbe dedicare molta attenzione durante l'applicazione, rimozione e manutenzione dei prodotti, in particolare:

  • preferire lenti a contatto (lac) usa e getta
  • lavarsi bene le mani (per almeno 30 secondi) prima di applicare e rimuovere le lac
  • in presenza di infiammazione o fastidi con le lac abitualmente in uso, interrompere immediatamente l’utilizzo e favorire invece l’uso dell’occhiale correttivo
  • utilizzare prodotti e liquidi di manutenzione/disinfezione per lenti a contatto certificati, rivolgendosi al proprio ottico di fiducia, oppure chiedendo consiglio al proprio medico oculista.

La tua salute viene prima di tutto

Noi del team di Loda Centro ottico stiamo attuando misure di controllo per garantire un ambiente igienizzato dove possiamo stare a contatto con i nostri utenti, nel rispetto delle norme vigenti. In particolare garantiamo:

  • disinfezione degli strumenti occhiali che indossate ottici, banchi, tavolini, mentoniere e occhialino di prova, prima di ogni nuovo controllo della vista
  • utilizzo di guanti da parte degli operatori
  • utilizzo di occhiali protettivi, che evitano alle goccioline presenti nell’aria (muco, saliva, tosse) di raggiungere i nostri occhi.
  • il mantenimento delle distanze minime consigliate
  • la presenza di gel mani disinfettante per tutti i clienti


A prescindere dai possibili rischi di infezione o di contagio, infine, ricordiamoci che, come diceva Frida Kahlo: “Gli occhi sono la nostra finestra sul mondo” ed è nostro compito proteggerli.

 

Quanto è buona la tua vista?

Come evitare che i tuoi occhi facciano brutti scherzi

Se a Natale le persone si sentono più buone, a Carnevale, invece, danno il via libera a scherzi e marachelle.

Eppure, c’è chi ne fa un’abitudine e si prende gioco di te durante tutto l’anno.

Chi è questo burlone? La tua vista.

Uno degli scherzi più frequenti che può riservare il tuo sistema visivo, quando è affaticato, è il cosiddetto“deficit accomodativo”.

Se lavori di fronte ad uno schermo,i tuoi occhi tendono a mettere a fuoco i dispositivi almeno 300 volte all’ora. (scopri la regola 202020

Questo fenomeno, perpetrato nel tempo, tende a iper-sfruttare il tuo cristallino, creando una serie di disturbi come:

  •  visione annebbiata per qualche secondo
  •  vista sfocata ad una distanza specifica
  •  sensazione di sdoppiamento del testo mentre stai leggendo un testo da smartphone

Questi scherzi, per fortuna, non sono di natura patologica (quindi niente allarmismi!), ma una diretta conseguenza delle tue abitudini, che tendono a stressare il tuo apparato visivo.

Come puoi risolvere questo problema?

Ecco una lista di consigli che noi di Loda Centro Ottico diamo normalmente ai nostri clienti e che, in questo articolo, vogliamo condividere con te:

  • utilizza delle gocce oculari specifiche per mantenere lubrificato l’occhio (l’attività su schermi è una delle prime cause di secchezza oculare)
  • fai delle pause regolari ogni volta che lavori dal videoterminale
  • utilizza occhiali con filtri antiriflesso appositi se lavori molte ore al giorno di fronte ad uno schermo
  • almeno una volta all’anno effettua una visita oculistica anche se non soffri di particolari patologie

Un altro scherzo che ci raccontano i clienti quando vengono nel nostro punto vendita Loda Centro Ottico 954 a Bagnolo Mella è il cosiddetto fenomeno della visione “a stella” dei fari delle auto.

Se viaggi frequentemente dopo il tramonto, ti consigliamo di leggere con attenzione le prossime righe.

Ti è mai capitato, al calar del sole, di vedere i fari trasformarsi in luci fastidiose a forma di raggiera?

Questo fenomeno è legato ad un vero e proprio deficit della vista, noto come “astigmatismo” ed è causato da una forma irregolare della cornea, la porzione più anteriore dell’occhio.

Il modo migliore risolvere questo disturbo e porre fine ai fastidi è sottoporsi ad un esame della vista avanzato, capace di fornire una prescrizione specifica da applicare agli occhiali correttivi, che dovranno disporre di lenti antiriflesso (indispensabili per la visione nitida al buio).

Se anche a te è capitato di subire questo “scherzo” della vista, ti invitiamo a correre ai ripari prima che il tuo passeggero preferito ti nasconda la patente di guida!

Cosa vedi nel tuo 2020?

Per Loda Centro ottico 954 è tempo di guardare avanti.

 

Il 2020 è il momento ideale per iniziare nuove sfide, farsi contagiare da nuovi stimoli, formulare nuove idee.

365 giorni (quest’anno 366) tutti da scoprire, ma soprattutto un’altra decade pronta per essere vissuta al meglio.

Tutti pensano a scrivere gli obiettivi per i prossimi mesi, mentre da Loda Centro Ottico 954 abbiamo scelto delle parole speciali che ci accompagneranno in questa nuova avventura e vogliamo condividerle con te nelle prossime righe.

Unicità: ognuno di noi è UNICO nel suo genere. 

Crediamo che lo stile nel vestire un occhiale (che sia da sole o da vista) sia una caratteristica personale, non per forza condivisibile dalla massa o  in linea con i canoni della moda.

Ecco perché ti promettiamo che sarà un anno nel quale ci impegneremo al massimo per valorizzare il TUO stile, attraverso prodotti unici. 

Prevenzione e salute: sappiamo quanto i nostri occhi siano costantemente bombardati da una quantità impressionante di contenuti, come video e foto, che scorrono su schermi troppo piccoli ed eccessivamente abbaglianti.

Per lavoro o per piacere, passiamo sempre più tempo sui digital device. A lungo andare, questo comportamento può portare ad arrossamento oculare e difficoltà nel mantenimento della messa a fuoco.

Questi sintomi fanno ormai parte della nostra quotidianità a tal punto da essere definiti con il termine di “computer vision syndrome”.  

Cosa puoi fare, a questo punto, per prenderti cura della tua salute visiva? 

Innanzitutto, proteggendo i tuoi occhi con filtri UV adeguati per il sole e con filtri blue blocking specifici per limitare danni e affaticamento da digital device.

Grazie a questi dispositivi, oltre a migliorare la tua salute visiva, puoi rendere più produttive le tue giornate al lavoro, eliminando fastidi come il mal di testa e gli occhi rossi. 

Oltre ad un occhiale specifico per le tue esigenze, puoi prenderti cura dei tuoi occhi grazie all’aiuto dei nostri specialisti che ti possono fornire ottimi consigli per migliorare il tuo stile di vi(s)ta e ridurre il vostro stress visivo. 

Conosci, ad esempio, la regola “202020”? Sembra scritta apposta per quest’anno ;) 

Si tratta di una norma di semplice pratica che, se applicata con costanza, può salvaguardare la vista al PC. 

Ogni 20 minuti, impegnati ad osservare per almeno 20 secondi un oggetto distante 20 piedi (cioè circa 6 metri): favorirai il rilassamento dei muscoli ciliari e del cristallino.

Eco-responsabilità: siamo sempre stati molto sensibili al tema della sostenibilità ambientale, ma certamente l’ultimo anno ci ha confermato che tutti noi dobbiamo impegnarci di più per salvaguardare l’ambiente.

Per questo nel nostro punto vendita Loda Centro Ottico 954 a Bagnolo Mella puoi trovare prodotti eco-sostenibili, come occhiali realizzati con materiali riciclabili e lenti a basso impatto ambientale, contenuti in borse di carta riciclata. 

Massima attenzione da parte nostra è volta anche all’utilizzo di materiali anallergici e atossici, per assicurare comfort e sicurezza mentre indossi i tuoi nuovi occhiali, spesso veri e propri compagni di vita, oltre che di vista. 

 

Le parole sono importanti e per questo abbiamo calibrato bene quali utilizzare per iniziare il 2020 senza perdere mai il focus verso i nostri obiettivi.